Strategia editoriale: consigli su come promuovere al meglio la tua opera [Guida]

Parte 1

Copertina, titolo e comprensione del mercato

Scrivere l’ultima parola del tuo romanzo non è il punto di arrivo.

Una volta conclusa la stesura dell’opera, la correzione e dopo aver contattato la casa editrice o l’agente letterario, devi pensare a come promuovere il tuo romanzo. Tradotto: devi elaborare un piano marketing editoriale che permetta ai lettori di avvicinarsi a te e alla tua opera.

E’ un processo lungo e complesso che comincia ancor prima di aver completato la stesura del romanzo e non finisce mai!

Stai cercando dei consigli per promuovere al meglio la tua opera? Leggi questa mia breve guida e comincia da subito a farti conoscere.

Comprendi l’importanza di un piano di marketing editoriale

Hai concluso il tuo libro. Sei entusiasta e pensi che, una volta pubblicato, le vendite cresceranno da sé. No, mi dispiace.

Devi ora pensare a un piano di marketing efficace per identificare il tuo lettore ideale, attirare la sua attenzione e convincerlo ad acquistare il tuo romanzo.

Un piano marketing editoriale serve a fissare le strategie giuste per presentare a meglio il tuo libro e vendere più copie possibili. E’ anche un modo per monitorare i progressi e comprendere quali strategie dovresti affinare per aumentare il tuo successo.

Puoi eseguire questo compito da solo o affidarti a un team esperto o a freelance che masticano pane e marketing. In ogni caso, è bene che tu sappia quali sono le strategie migliori per promuovere un libro

Dai oggi una svolta alla tua carriera di scrittore: presenta al meglio il tuo libro, diventando più consapevole del tuo pubblico, dei mezzi per promuoverlo e del mercato editoriale in generale.

La strategia di marketing parte dal titolo

La copertina è ciò che il lettore vede come prima cosa. E’ necessario quindi scegliere un elemento visuale accattivante e un titolo in linea con il contenuto, ma che non riveli troppo.

Ci tengo a precisare che la scelta della copertina e del titolo devono avvenire solo alla fine della stesura del romanzo, prima dell’editing, così da avere un quadro chiaro del proprio racconto.

Se ci affida a una casa editrice, è facile che il titolo venga scelto dall’editore. Tuttavia, quando si presenta il proprio manoscritto, è bene correlarlo già di elementi paratestuali, per dimostrare autorevolezza e conoscenza della propria opera.

Come scegliere la copertina e il titolo del proprio romanzo?

Ecco i miei 10 consigli per scegliere il titolo perfetto per il proprio romanzo:

  • deve essere breve, massimo quattro o cinque parole
  • deve evocare in qualche modo il tema principale del romanzo
  • deve superare il test “discoteca”. Immagina che una persona ti chieda il titolo del tuo romanzo mentre siete in discoteca, nella confusione. Tu lo pronuncerai. Più è complesso, lungo, difficile da ricordare e comprendere e meno il tuo interlocutore lo capirà. Quindi, scegli un titolo semplice ed efficace a prova di sordo o distratto
  • non inserire verbi. Ho notato che i titoli migliori contengono solo aggettivi o sostantivi. Esempio: I promessi sposi, I miserabili, Orgoglio e Pregiudizio ecc.
  • individua una frase o un termine usato nel romanzo che potrebbe colpire il lettore
  • individua un elemento del romanzo in grado di fissarsi nella mente del lettore. Può essere un oggetto, un gesto, un paesaggio…
  • chiedi consiglio a chi legge il manoscritto
  • basati su ciò che ti ha ispirato a scrivere
  • informati sul tema del romanzo e cerca un termine utilizzato in quell’ambito
  • controlla che non sia già stato usato

Ecco i miei 7 consigli per scegliere la copertina del tuo romanzo:

  • individua una scena particolarmente toccante e trasformala in un disegno, fotografia ecc.
  • chiedi a un artista di leggere il tuo libro e creare una copertina
  • osserva le copertine di scrittori appartenenti al tuo genere e trai ispirazione
  • la copertina deve essere inerente al tema trattato, altrimenti si rischia l’effetto straniamento
  • non deve contenere troppi elementi per non creare confusione
  • deve saper suscitare un’emozione
  • non pubblicare un libro con una grafica poco professionale o immagini disturbanti

Gioca in anticipo

Prima ancora di sottoporre il romanzo all’attenzione di un editore o di pubblicarlo tramite il self-publishing, cerca di comprendere per chi lo stai scrivendo e chi sarà il lettore ideale.

Quanti anni ha? Qual è il suo sesso? Quali sono i suoi interessi? Cosa fa nella vita? Cosa legge? Come parla?

In base a questi dati, scegli un canale per comunicare: se il tuo pubblico è principalmente di teenager, usa TikTok, per gli adulti Facebook.

Anche il tono che userai sarà influenzato dal pubblico: una persona adulta non parla certo come un ragazzo di sedici anni. Usa sempre un linguaggio semplice e un tono amichevole per raccontare il tuo libro, sia quando scrivi sul tuo sito che quando lo presenti live.

Strumenti di promozione

  • crea un sito web dove esporre il tuo libro e raccontare il tuo mestiere di scrittore. Sarà la tua vetrina per farti conoscere dal pubblico.
  • crea un account di Amazon per vendere il tuo libro, se la casa editrice lo consente e se sei un self-publisher
  • partecipa ai forum per scrittori o lettori e cerca di creare un network
  • crea account social curati e invitanti
  • impara a generare pubblicità online o affidati a un professionista che pensi a questo al posto tuo

Bloggers, influencers e altri amici dal web

Prima ancora di pubblicare il tuo libro, poni le basi di una rete di influencers che possono aiutarti a promuoverlo al meglio e a creare attesa nel lettore. Puoi rivolgerti a youtubers, bloggers, a chi crea podcast. L’importante è scegliere qualcuno di autorevole e che tratta il tuo genere.

Puoi offrire a queste personalità una copia del tuo manoscritto (occhio agli impostori!) e chiedere loro di parlarne in un articolo o di offrirti un’intervista per annunciare l’uscita del libro.

Contatta anche delle piccole riviste, come quelle del tuo comune di residenza o piccole emittenti TV che presentano libri. Potresti trovare un’opportunità unica per farti pubblicità!

Cura la presenza online

Non puoi aspettare la pubblicazione del libro per creare un sito web, gli account social o un canale YouTube. Devi farlo prima e riempirli di contenuti che suscitino l’interesse del pubblico. Si chiama Content Marketing e ti serve per generare un rapporto di fiducia con il tuo pubblico. Scrivi articoli interessanti, crea video, podcast, pubblica foto, intrattieni il pubblico con delle dirette, il tutto per presentarti e promuovere le tue opere.

Dal tuo sito, offri anteprime gratuite in cambio dei contatti dei tuoi potenziali lettori e invia loro per mail tutte le novità sul tuo libro e le offerte. Questa strategia, invece, si chiama email marketing ed è molto efficace.

Infine, organizza piccoli eventi promozionali sui tuoi profili social o in piccole librerie della tua zona.

Se giochi d’anticipo, sarà più facile poi che i lettori accorrano quando avviene il lancio del tuo libro!

Nel prossimo articolo parleremo del tuo pubblico e come individuarlo! Seguimi sui canali social per altri consigli di scrittura e non perderti i miei aggiornamenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...